cqy_11352-14_it_rgb
 
 
Recir è una Energy Service Company in quanto fornisce, nel dettaglio, l’insieme di questi servizi:

  • Diagnosi energetiche, comprensive di fattori di aggiustamento.
  • Verifica della rispondenza degli impianti e delle attrezzature oggetto dell’intervento di miglioramento dell’efficienza energetica alla legislazione e alla normativa di riferimento con individuazione degli eventuali interventi di adeguamento e di mantenimento della rispondenza ai requisiti cogenti.
  • Elaborazione di studi di fattibilità, preliminari alla progettazione, con analisi tecnico-economica e scelta delle soluzioni più vantaggiose in termini di efficienza energetica e di convenienza economica.
  • Progettazione degli interventi di miglioramento dell’efficienza energetica da realizzare, con la redazione delle specifiche tecniche.
  • Realizzazione degli interventi di miglioramento dell’efficienza energetica.
  • Gestione degli interventi di miglioramento dell’efficienza energetica e conduzione degli stessi garantendone la resa ottimale ai fini del miglioramento dell’efficienza energetica ed economica.
  • Manutenzione degli interventi di miglioramento dell’efficienza energetica, assicurandone il mantenimento in efficienza.
  • Monitoraggio del sistema di domanda e consumo di energia, verifica dei consumi, delle prestazioni e dei risultati conseguiti secondo metodologie, anche statistiche, concordate con il cliente.
  • Presentazione di rapporti periodici al cliente che permettano un confronto omogeneo dei consumi e del risparmio di energia per la durata contrattuale; ai fini della omogeneità del confronto devono essere inclusi anche eventuali aspetti indiretti quali le variazioni dei consumi di risorse naturali.
  • Supporto tecnico per l’acquisizione e/o la gestione dei finanziamenti, incentivi, bandi inerenti interventi di miglioramento dell’efficienza energetica.
  • Attività di formazione e informazione dell’utente.

 

consentano una fatturazione in linea con quest’ultimo, sponsorizzando, inoltre, il teleriscaldamento e il teleraffreddamento come significative possibilità di risparmio di energia primaria.

Nei condomini e negli edifici polifunzionali riforniti da una fonte di riscaldamento/raffreddamento centrale e nel caso di una pluralità di edifici alimentati da una fonte centrale, devono essere infatti installati, entro il 31 dicembre 2016, i contatori individuali per misurare il consumo di calore di ogni singola unità. Nei casi in cui ciò non risulti conveniente devono essere installati contabilizzatori di calore specifici per ciascun radiatore.